La Chiesa del Gesù Nuovo

chiesa

Gli amanti dello stile barocco potranno godersi a Napoli il capolavoro di questa epoca. La chiesa del Gesù Nuovo venne costruita nel XVI secolo dai gesuiti, posizionandola sullo spazio del palazzo San Severino di epoca rinascimentale. Di questa antica struttura venne conservata solamente  la facciata in bugnato in punta di diamante. I rivestimenti all’interno della chiesa sono particolarmente ricchi con marmi di differenti colori che danno vita alle pareti, gli stessi marmi policromi che decorano le cappelle e gli altari della struttura. All’interno della Chiesa è possibile godersi opere maestre in marmo e si ha l’opportunità unica di entrare nel luogo che custodisce le spoglie mortali di San Giuseppe Moscati, un personaggio venerato in modo particolare dai fedeli e canonizzato nel 1987.

La guglia dell’Immacolata caratterizza la parte centrale di questa piazza e venne eretta nel 1751. Sulla cima della guglia venne eretta una statua in rame dorato della Madonna. Ogni 8 dicembre i pompieri si avventurano fino alla sommità della Madonna per appoggiare una corona di fiori sulla testa della Vergine Maria.